Banner photograph of Muzeum Susch

Voci contemporanee al simposio del Met

Per iniziare l’anno con una varietà di prospettive architettoniche, consigliamo il simposio del Met “In Our Time: A Year of Architecture in a Day”. Questo illuminante evento organizzato dal curatore del design e dell’architettura del Met, Beatrice Galilee, riunisce architetti, artisti, fotografi, scrittori e produttori cinematografici per riflettere sui progetti più significativi dell’anno precedente, dalle strutture costruite agli ambienti digitali.

 

Per siglare il nostro sostegno al simposio per il terzo anno consecutivo, abbiamo collaborato con il produttore cinematografico Pedro Kok per esplorare tre distinti progetti di architetti presentati all’evento: un museo d’arte nascosto tra le Alpi svizzere, una cappella commissionata dal Vaticano per la Biennale di Venezia e una riflessione sull’architettura del futuro.

 

La invitiamo a registrarsi per partecipare o guardare la diretta live del simposio “In Our Time” del Met da New York sabato 19 gennaio dalle 10:30 alle 18:30 fuso orario americano della costa orientale. (È richiesta la registrazione anticipata all’evento).

 

Grażyna Kulczyk, Chasper Schmidlin and Lukas Voellmy

Muzeum Susch

Il fondatore e team creativo offrono uno sguardo all’interno del museo in apertura questo mese nelle Alpi svizzere.

 

Carla Juaçaba

La cappella del Vaticano

Carla Juaçaba spiega il suo progetto commissionato dal Vaticano per la Biennale di Venezia nel 2018.

 

Liam Young

Lo Studio dello Schermo Verde

Liam Young esplora un’architettura del futuro e le conseguenze della nostra esistenza digitale.

‘Architecture has recorded the great ideas of the human race.’

Victor Hugo